Come Riciclare Smalto per Unghie

28 Ottobre 2020 0 di admin

Sarà perché cambiano le mode, sarà perché cambiano le stagioni, abbiamo sempre una buona ragione per acquistare un nuovo colore di smalto. Salvo poi ritrovarci la casa invasa da una quantitá di boccette di smalto usate solo in parte, di cui non sappiamo cosa fare. Ebbene esistono svariati modi per riutilizzare lo smalto avanzato: eccovi qualche suggerimento.

Etichette a prova di umiditá. Nel vostro orticello o in giardino avete inserito dei cartellini per identificare le piante? sulla bottiglia di shampoo avete applicato un’etichetta ma con le gocce d’acqua e l’umiditá l’inchiostro scorre, cola e scompare? Un trucchetto per evitare quest’inconveniente: ricoprite cartellini ed etichette con uno strato di smalto trasparente, protettivo e “waterproof”. Chiudere una busta. Se anche voi non sopportate l’idea di dover inumidire con la lingua il collante sul bordo della busta per chiuderla, ricorrete ad una passata di smalto, facile, pulito ed insapore!

Infilare un ago. Proprio non riuscite a far passare quel filo nella cruna dell’ago? Provate ad inumidire l’estremitá del filo con un goccino di smalto e vedrete che l’operazione risulterá molto piú veloce. Prevenire che la bigiotteria si ossidi. Causa sudore, umiditá ed aciditá della pelle, la bigiotteria tende ad acquisire col tempo quel brutto alone scuro ed opaco, macchiandoci oltretutto le dita. Provate a passare una mano sottile di smalto trasparente sulla bigiotteria nuova e vedrete che ne preverrete l’ossidazione. Evitare che lacci e corde si disfino. Per evitare che le punte di un cordoncino si sfilaccino solitamente si consiglia di bruciarle; in alternativa potete immergerle nello smalto e vedrete che le estremitá dei lacci delle scarpe o dei cordoncini per braccialetti non si sfrangeranno.

Rafforzare le viti lasche. Se volete dare maggiore tenuta alle viti, ad esempio degli occhiali, applicate una goccia di smalto e lasciate seccare. Funge da collante quindi vedrete che la vitina non ballerá piú. Codice colore agli oggetti. Date un tocco di colore agli oggetti per distinguerli gli uni dagli altri, ad esempio le chiavi, per identificare rapidamente quella della porta d’entrata. Antiruggine. Applicate uno strato di smalto agli oggetti metallici vulnerabili alla ruggine, tipo il fondo di una bomboletta spray (la crema da barba che in bagno disegna cerchietti sul lavabo) o un sottovaso che macchia il pavimento.