Come Risparmiare Acqua in Casa

14 Giugno 2020 0 di admin

L’acqua è un bene prezioso ma non è detto che sia inesauribile, e purtroppo ne consumiamo in quantità di gran lunga superiore alla necessità. Se ognuno di noi facesse attenzione nelle normali attività giornaliere avendo cura di ricordarsi alcune regole, potremmo limitare il consumo di questo bene e la sua pericolosa scomparsa. Ecco come iniziare.

Innanzitutto devi ricordare che per l’igiene personale è possibile più che dimezzare la quantità di acqua da utilizzare.
Infatti se fai la doccia invece del bagno consumi proprio la metà dell’acqua.
Ricordati però di chiudere il rubinetto mentre ti insaponi. Poi non serve starci troppo tempo.
Lo stesso vale per quando ti lavi i denti o ti fai la barba, non c’è bisogno che l’acqua scorra dal rubinetto.

Anche per mangiare si può ridurre il consumo di acqua.
Ti basta utilizzare, per lavare i piatti, l’acqua di cottura della pasta. Quest’ultima, oltre tutto, ha una buona qualità sgrassante.
E non serve la lavastoviglie che consuma molto più acqua del dovuto!
Non accendere mai la lavatrice a mezzo carico, consuma la stessa quantità di acqua per un numero di capi inferiore.

Per lavare la macchina, i pavimenti e quant’altro puoi utilizzare l’acqua piovana sapientemente raccolta nei giorni piovosi e tenuta in contenitori appositi.
Per effettuare qualsiasi tipo di lavaggio cerca sempre di lavare all’interno di contenitori e bacinelle, riservando l’acqua corrente solo per i risciacqui.

Ovviamente controlla sempre le tubature o i rubinetti stessi: una perdita ti potrebbe sostare anche oltre cinque litri di acqua al giorno.