Come Lucidare il Rame

14 Aprile 2020 0 di admin

Chi non ha qualche pentola od oggetto in rame di bellezza? Però dopo qualche tempo appaiono delle brutte macchie verdi e diventa opaco alla vista, e quindi si vorrebbe nascondere l’oggetto o trovare un modo per renderlo bello e splendente come quando era nuovo! Ecco un modo semplice e naturale se non volete utilizzare i prodotti in commercio.

Occorrente
Aceto
Sale fino
Farina
Spugna morbida
Guanti in gomma

Prima di tutto lavate la pentola o l’oggetto, se questo è una pentola che utilizzate anche per la cottura di cibi. Il procedimento della lucidatura è soprattutto per la parte esterna della pentola, ma in ogni caso visto che si usano prodotti del tutto naturali, potete anche utilizzarlo per l’interno, anche se non è necessario, dopo di che asciugate e procedete come segue.

Fate un composto di sale, aceto e farina nella stessa quantità. L’aceto può essere bianco o rosso non c’è differenza. Con una spugna morbida passate il composto sull’oggetto (e qui ci vuole anche un pò di olio di gomito che aiuta a lucidare il rame), mi raccomando passare per bene tutta la superficie.

Una volta finito di passare il composto, sciacquate con acqua tiepida e asciugate velocemente con un panno morbido, per non fare macchiare l’oggetto. A questo punto il tutto è fatto, ma se volete renderlo ancora più lucido, una volta ben asciutto passate un pò di olio (oliva o di girasole) sulla superficie.

Se questo metodo non funziona, è possibile provare uno dei vari prodotti per lucidare il rame che sono in vendita.